Una delle mission di ARDEA è la divulgazione scientifica.
Questo perché la divulgazione è uno strumento imprescindibile per comprendere l’importanza della conservazione della natura, per formare le nuove generazioni, per coinvolgere la cittadinanza in modo attivo e per rendere fruibili a tutti le conoscenze acquisite mediante i lavori di ricerca e monitoraggio. Queste preziosissime informazioni non devono rimanere confinate nelle mani degli addetti ai lavori, ma devono diventare patrimonio della comunità.

Oggi la scienza pervade la nostra vita in tutti gli aspetti: dalle tecnologie che usiamo ogni giorno, ai mezzi che utilizziamo per prenderci cura della nostra salute. E una parte fondamentale della tutela della nostra salute passa proprio dalla tutela ambientale e dalla conservazione della natura: l’aria che respiriamo, l’acqua che beviamo, ma anche la difesa del suolo dalla cementificazione e dal dissesto idrogeologico, fino alla sensazione di benessere che può procurarci una passeggiata in natura. Tutto dipende dai comportamenti e dalle scelte dei singoli e della collettività in ambito ambientale.
ARDEA, da sempre in difesa della natura, tramite attività e progetti di divulgazione vuole portare alla conoscenza di tutti nozioni e ricerche scientifiche, con particolare attenzione alla fauna, in forma accessibile e di facile comprensione. A partire dai nostri progetti di ricerca e monitoraggio, che prevendono tutti una parte dedicata alla divulgazione dei risultati ottenuti e al coinvolgimento diretto della cittadinanza.
Inoltre le nostre attività sono spesso rivolte alla collettività, con lo scopo di accrescere la percezione dell’importanza della scienza – e in particolar modo della natura e dell’ambiente – nella società di oggi. Per una cittadinanza più consapevole del suo impatto sulla natura e delle strategie per mitigarlo.

Per realizzare questo obiettivo, ARDEA ha messo e mette tutt’ora in campo numerose iniziative e progetti.
Siamo impegnati sul territorio campano con la realizzazione di info-point itineranti, di giornate-evento aperte al pubblico dedicate a temi specifici come il Darwin Day, M’ammalia la settimana dedicata ai mammiferi e la Festa dell’Albero, solo per citarne alcune. Ma organizziamo anche attività di campo per portare i cittadini a contatto con la natura del nostro territorio con escursioni naturalistiche in Oasi, Parchi e sentieri naturalistici campani con guide AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche).
Grazie alla pluralità di professionisti che accoglie la nostra Associazione, non mancano poi attività formative come i numerosi corsi (corso di ornitologia, di erpetologia, di lepidotterologia, di statistica, di GIS, di educazione ambientale). Collaboriamo inoltre con Enti e Università per realizzare pannelli informativi sugli aspetti ambientali delle aree naturali o per catalogare e riammodernare l’esposizione dei reperti nelle vetrine di diversi musei universitari (Università Federico II, Università l’Orientale di Napoli).
Con i professionisti dell’Associazione che operano nel campo della divulgazione e della comunicazione naturalistica, abbiamo realizzato anche diverse mostre fotografiche sul patrimonio naturalistico e portiamo due progetti di grande respiro: la rivista di cultura ambientale Naturalis e il concorso nazionale di disegno e fotografia naturalistica Illustrare la Natura.
Infine, attraverso i nostri canali web e social, non promuoviamo solo le nostre attività, ma contribuiamo alla divulgazione delle scienze naturali condividendo articoli che raccontano le scoperte più importanti che interessano la fauna e la flora.